Questo sito utilizza i cookie per migliorarne la consultazione. Come usiamo i cookie e come modificare le proprie impostazioni.

Trattato di Lisbona

Il trattato di Lisbona che modifica il trattato sull'Unione europea e il trattato che istituisce la Comunità europea è stato firmato nella capitale portoghese il 13 dicembre 2007 dai rappresentanti dei ventisette Stati membri. È entrato in vigore il 1º dicembre 2009, dopo essere stato ratificato da tutti gli Stati membri.

Il trattato sull'Unione europea contiene una disposizione che permette la revisione dei trattati: l'articolo 48 prevede che qualsiasi Stato membro, il Parlamento europeo o la Commissione possano sottoporre al Consiglio progetti intesi a modificare i trattati. Tali progetti sono trasmessi dal Consiglio al Consiglio europeo e notificati ai parlamenti nazionali; qualora il Consiglio europeo dia il proprio accordo, il presidente del Consiglio europeo convoca una convenzione composta da rappresentanti dei parlamenti nazionali, dei capi di Stato o di governo degli Stati membri, del Parlamento europeo e della Commissione. La convenzione esamina i progetti di modifica e adotta per consenso una raccomandazione a una conferenza intergovernativa (CIG), che è convocata dal presidente del Consiglio. Il Consiglio europeo può anche decidere a maggioranza semplice e previa approvazione del Parlamento europeo, di non convocare una convenzione qualora l'entità delle modifiche non lo giustifichi. In questo caso, è il Consiglio europeo a definire il mandato per una CIG, che è successivamente convocata dal presidente del Consiglio. Pertanto in tutti i casi viene convocata una CIG composta da tutti gli Stati membri (preceduta o meno da una convenzione) e una modifica dei trattati richiede sempre le ratifica da parte di tutti gli Stati membri conformemente alle loro rispettive norme costituzionali.

Il trattato di Lisbona è l'ultimo in ordine di tempo dei trattati che, in passato, hanno modificato i trattati su cui sono state fondate le Comunità e l'Unione europea, quali l'Atto unico europeo (1986), il trattato sull'Unione europea (Maastricht) (1992), il trattato di Amsterdam (1997) e il trattato di Nizza (2001). 

Trattato di Lisbona (GU C 306 del 17.12.2007)





In seguito all'entrata in vigore del trattato di Lisbona sono state realizzate versioni consolidate del trattato sull'Unione europea, del trattato sul funzionamento dell'Unione europea e del trattato che istituisce la Comunità europea dell'energia atomica. Le ultime versioni consolidate ad essere pubblicate sono riportate nelle GU C 326 e C 327 del 26 ottobre 2012.

Inoltre, nuove versioni consolidate non pubblicate sono state realizzate successivamente alla pubblicazione delle GU C 326 e C 327 del 26 ottobre 2012 per tenere conto dei più recenti cambiamenti. Tali versioni consolidate sono messe on line sul nostro sito in modo da disporre delle versioni più aggiornate dei trattati consolidati. 

Versioni consolidate del trattato sull'Unione europea e del trattato sul funzionamento dell'Unione europea
Carta dei diritti fondamentali dell'Unione europea
 (pubblicati on line il 27 febbraio 2013)

Questo documento contiene gli ultimi aggiornamenti, tenendo conto della modifica apportata dal regolamento (UE, Euratom) n. 741/2012 del Parlamento europeo e del Consiglio, dell'11 agosto 2012, recante modifica del protocollo sullo statuto della Corte di giustizia dell'Unione europea e del suo allegato I, nonché delle modifiche apportate dalle decisioni 2010/718/UE e 2012/419/UE del Consiglio europeo, del 29 ottobre 2010 e dell'11 luglio 2012, che modificano rispettivamente lo status, nei confronti dell’Unione europea, dell’isola di Saint-Barthélemy e di Mayotte. 

Versione consolidata del trattato che istituisce la Comunità europea dell'energia atomica (pubblicata on line il 27 febbraio 2013)

Questo documento contiene l'ultimo aggiornamento tenendo conto della modifica apportata dal regolamento (UE, Euratom) n. 741/2012 del Parlamento europeo e del Consiglio, dell'11 agosto 2012, recante modifica del protocollo sullo statuto della Corte di giustizia dell'Unione europea e del suo allegato I. 


 

Nota informativa

Nel documento in appresso è riportata una breve sintesi dei principali cambiamenti.

 

Schede

Presidente del Consiglio europeo

L'alto rappresentante per gli affari esteri e la politica di sicurezza / Il servizio europeo per l'azione esterna