Biografia di Herman Van Rompuy

Consiglio europeo

Questa pagina fornisce informazioni su Herman Van Rompuy, ex presidente del Consiglio europeo in carica dal novembre 2009 al novembre 2014.
I contenuti non sono aggiornati dal 1º dicembre 2014.

Eletto primo presidente a tempo pieno del Consiglio europeo nel novembre 2009, Herman Van Rompuy ha assunto il proprio incarico all'entrata in vigore del trattato di Lisbona, il 1° dicembre 2009.

Nel 2012 è stato rieletto per un secondo mandato, che ha avuto inizio il 1° giugno 2012 e si è concluso il 30 novembre 2014. 

Al momento della sua prima elezione Herman Van Rompuy era il primo ministro del Belgio, paese in cui aveva svolto in precedenza la funzione di presidente della Camera dei rappresentanti (2007 -2008) ed aveva ricoperto altre cariche di governo, tra cui quelle di vice primo ministro e ministro del bilancio (1993-1999), ministro di Stato (2004) e sottosegretario di Stato alle finanze e alle piccole imprese (1988).  

Ex economista presso la Banca nazionale del Belgio, Van Rompuy ha iniziato la propria carriera politica nel 1973 in qualità di vicepresidente nazionale dell'organizzazione giovanile del suo partito. Ha svolto diverse funzioni all'interno del suo partito e del parlamento belga, ricoprendo la carica di senatore (1988-1995) e di deputato (1995-2009).  

Herman Van Rompuy ha conseguito un baccellierato in filosofia e un master in economia applicata presso l'università cattolica di Lovanio (K.U. Leuven). È nato a Etterbeek, Belgio, il 31 ottobre 1947 ed è sposato con Geertrui Windels; hanno 4 figli e 6 nipoti.

Carriera politica

2009-  
Presidente del Consiglio europeo  

2008-2009  
Primo ministro  

ottobre 2007  
Conciliatore reale

settembre 2007  
Esploratore reale

2007-2008
Presidente della Camera dei rappresentanti  

gennaio 2004
Ministro di Stato  

1995-
Parlamentare del CD&V alla Camera dei rappresentanti

1993-1999
Vice primo ministro e ministro del Bilancio

1988-1993 
Presidente nazionale del C.V.P. 

maggio 1988-settembre 1988
Sottosegretario di Stato alle Finanze e alle piccole imprese 

1988-1995
Senatore del C.V.P. 

1982-1988
Presidente del C.V.P. per la circoscrizione di Brussel-Halle-Vilvoorde 

Negoziatore del C.V.P. per la formazione dei governi Martens-III, IV, V, VI, VII, VIII e Dehaene I, II

1978-
Membro dell'ufficio nazionale del C.V.P. 

1973-1977
Vicepresidente nazionale del C.V.P.-Jongeren

Carriera professionale

1982-2008  
Professore incaricato presso la Vlaamse Economische Hogeschool Brussel (VLEKHO)

1980-1988  
Direttore del Centrum voor Politieke, Economische en Sociale Studies 

1980-1987  
Professore incaricato presso la Handelshogeschool Antwerpen 

1978-1980  
Consigliere di gabinetto del ministro delle Finanze G. Geens

1975-1978
Consigliere di gabinetto del primo ministro L. Tindemans

1972-1975  
Addetto agli affari interni presso la Banca nazionale del Belgio

Studi

1971
 Master in economia applicata, K.U. Leuven

1968
Baccellierato in filosofia, K.U. Leuven

1965
Liceo classico, Sint-Jan Berchmanscollege, Bruxelles

Pubblicazioni

"Europa in de storm", ed. Davidsfonds, 126 pagg. (maggio 2014)

"De kentering der tijden", ed. Lannoo, 112 pagg. (1979)

"Hopen na 1984", ed. Davidsfonds, Horizonreeks (settembre 1984)

"Het christendom. Een moderne gedachte", ed. Davidsfonds, Forumreeks (settembre 1990)

"Vernieuwing in hoofd en hart. Een tegendraadse visie", ed. Davidsfonds, Forumreeks (autunno 1998)

"De binnenkant op een kier. Avonden zonder politiek", ed. Lannoo, 165 pagg. (2000)

"Dagboek van een vijftiger", ed. Davidsfonds, 144 pagg. (ottobre 2004)

"Haiku", Poëziecentrum, Gand, 125 pagg. (aprile 2010)

"In de wereld van Herman Van Rompuy", con Katleen Cools, ed. Borgerhoff&Lamberigts, 200 pagg. (ottobre 2010)

"Haiku 2", Poëziecentrum, Gand, 93 pagg. (ottobre 2013)

Dottorati ad honorem

Università di Gand (18 marzo 2011 - discorso non disponibile) 

Premi

Premio internazionale Carlo Magno (Internationale Karlspreis), Aquisgrana (29 maggio 2014)
 
Premio BeNeLux Europa, Breda (12 giugno 2010)
 
Premio Leadership del Club di Harvard del Belgio, Bruxelles (8 settembre 2010)
 
"Collare al merito europeo" conferito dalla Fondazione del merito europeo, Lussemburgo (25 novembre 2010)
 
Premio del Forum Nueva Economia, Madrid (10 dicembre 2010)
 
"Gouden Penning" ("medaglia d'oro") conferito dall'Accademia reale fiamminga di scienze e arti del Belgio, Bruxelles (14 gennaio 2012)
 
Senatore onorario e meritu et honoris causa del Movimento per gli Stati Uniti d'Europa - Centro d'azione per il federalismo europeo (A.E.F.-B.V.S.E.), Anversa (5 febbraio 2012)
 
Premio Otto von der Gablentz, L'Aia (18 aprile 2012)
 
Premio europeo Coudenhove-Kalergi 2012, Vienna (16 novembre 2012)
 
Premio Michele de Gianni, Bruxelles (4 ottobre 2013)
 
Statuetta premio del Club del centro imprenditoriale d'oro (Golden Business Centre Club), concessa al Gran galà dei leader dell'imprenditoria polacca, Varsavia (25 gennaio 2014)
 
Premio Leadership responsabile ESMT, conferito dalla Scuola europea di gestione e tecnologia, Berlino (3 luglio 2014)

Onorificenze

  • Gran cordone dell'Ordine di Leopoldo, Belgio (2009)
  • Grand'ufficiale dell'Ordine della Legion d'onore, Francia (dicembre 2011)
  • Cittadinanza onoraria, Beersel, Belgio (13 maggio 2012)
  • Cittadinanza onoraria, De Haan, Belgio (7 luglio 2012)
  • Grand'ufficiale dell'Ordine nazionale della Costa d'Avorio (7 agosto 2012)
  • Ordine nazionale "Stella di Romania", nella categoria Grande croce, Bucarest (25 aprile 2013) 
  • Cittadinanza onoraria, Olen, Belgio (3 ottobre 2013) 
  • Cittadinanza onoraria, Matsuyama, Giappone (18 novembre 2013) 
  • Ordine nazionale del Benin, Cotonou (20 febbraio 2014) 
  • Ordine della Doppia croce bianca, II classe, Bratislava (30 aprile 2014) 
  • Cittadinanza onoraria, Kortessem, Belgio (16 maggio 2014)