Il presidente del Consiglio europeo

Consiglio europeo

Dal 1º dicembre 2014 Donald Tusk è a capo del Consiglio europeo, l'istituzione che stabilisce le priorità e gli orientamenti politici dell'UE. È suo compito preparare e presiedere le riunioni dell'istituzione. Assicura inoltre la rappresentanza esterna della politica estera e di sicurezza comune dell'UE al suo livello.

9 maggio 2015: dichiarazione comune dei membri del Consiglio europeo

Il 9 maggio 1950 Robert Schuman pronunciò una dichiarazione in cui suggeriva che l’Europa avrebbe potuto preservare la pace solo costruendo insieme la prosperità. Questa idea ha segnato l’inizio del processo di integrazione europea. Oggi gli europei continuano a celebrare questa giornata, spesso chiamata anche "Festa dell'Europa".

Nel celebrare il 65º anniversario di questo importante evento, il 9 maggio 2015 i leader dell’UE hanno adottato una dichiarazione comune che pone l'accento sulla responsabilità dell’UE nel promuovere la pace, la libertà, la democrazia, la solidarietà e la prosperità, in Europa come nel mondo.

29 aprile 2015: Il presidente Donald Tusk al Parlamento europeo a Strasburgo

Il presidente Tusk ha riferito al Parlamento europeo sull'esito del Consiglio europeo straordinario dedicato alla situazione drammatica nel Mediterraneo.

I leader dell'UE hanno convenuto quattro settori d'intervento prioritari:

  • lottare contro i trafficanti, eventualmente avviando un'operazione PSDC intesa a catturare e distruggere le imbarcazioni dei trafficanti
  • rafforzare la presenza dell'UE in mare triplicando le risorse finanziarie per la missione di frontiera Triton
  • prevenire i flussi migratori illegali
  • rafforzare la solidarietà e la responsabilità interne nei confronti dei rifugiati provenienti da regioni di conflitto

Per seguire Donald Tusk: