Protezione dei dati personali al Segretariato generale del Consiglio

Segretariato generale

Il diritto alla protezione dei dati personali è un diritto fondamentale sancito dai trattati dell'UE.

Il Consiglio dell'UE e il suo Segretariato generale osservano rigorosamente le norme in materia di protezione dei dati personali. Gli atti giuridici applicabili al riguardo sono:

Regolamento 45/2001

Il regolamento è inteso a tutelare le libertà e i diritti fondamentali delle persone fisiche in relazione al trattamento dei dati personali da parte delle istituzioni e degli organismi dell'UE.

Esso stabilisce i principi e gli obblighi a cui le istituzioni dell'UE devono attenersi e conformarsi quando trattano i dati personali. In base a tali principi, le istituzioni dell'UE devono garantire che i dati personali siano:

  • trattati esclusivamente per scopi chiaramente definiti e legittimi
  • esatti, adeguati, pertinenti e non eccedenti
  • trattati in modo corretto, lecito e sicuro
  • non conservati oltre il necessario
  • trattati dopo averne informato gli interessati e rispettando il loro diritti
  • non trasferiti a terzi senza adeguate precauzioni.

Il regolamento definisce gli obblighi delle persone che trattano i dati personali (responsabili del trattamento) e i diritti delle persone fisiche i cui dati sono oggetto di trattamento (interessati).

Esso prevede inoltre la nomina di un responsabile della protezione dei dati (RPD) in ciascuna istituzione.

Ruolo del responsabile della protezione dei dati

Il ruolo dell'RPD è garantire in maniera indipendente la corretta applicazione delle norme in materia di protezione dei dati all'interno dell'istituzione. L'RPD è inoltre responsabile del mantenimento di un registro dei trattamenti di dati personali effettuati dall'istituzione. Inoltre, egli notifica al garante europeo della protezione dei dati i trattamenti che possono comportare rischi per i diritti e le libertà degli interessati.

Il regolamento prevede inoltre la nomina di un garante europeo della protezione dei dati (GEPD) a livello europeo.

Decisione del Consiglio che attua il regolamento 45/2001

Si tratta delle norme applicate dal Consiglio dell'Unione europea, che precisano ulteriormente le disposizioni del regolamento 45/2001. Esse stabiliscono:

  • lo status del responsabile della protezione dei dati del Consiglio
  • gli obblighi dei responsabili del trattamento
  • le procedure che gli interessati devono seguire per esercitare i loro diritti
  • la procedura d'indagine seguita dal responsabile della protezione dei dati

Cos'è il registro del Consiglio per la protezione dei dati?

Il registro è tenuto dal responsabile della protezione dei dati del Consiglio. È un registro pubblico che può essere consultato da chiunque.

Si tratta di una banca data contenente informazioni su ciascun trattamento di dati personali effettuato dal Consiglio o dal Segretariato generale del Consiglio (SGC).

Tali informazioni comprendono lo scopo del trattamento, il nome del responsabile del trattamento, la base giuridica, il nome dell'interessato, i destinatari dei dati, il tipo di dati trattati e il loro periodo di conservazione.

Quali dati personali sono trattati dal Segretariato generale del Consiglio?

La maggior parte dei dati personali trattati dal Segretariato generale del Consiglio riguardano il suo personale.

Alcuni dati personali sono trattati anche in relazione alle attività del Consiglio. Tali dati possono riguardare i delegati inviati al Consiglio dagli Stati membri dell'UE o da paesi terzi, i giornalisti e le persone designate da atti del Consiglio.

Oltre a queste persone, i dati personali di cittadini sono trattati in genere unicamente quando questi ultimi entrano in contatto con il Segretariato generale del Consiglio, ad esempio se richiedono un documento, effettuano una visita presso gli edifici del Consiglio o firmano un contratto con l'SGC.

Videosorveglianza nei locali del Segretariato generale del Consiglio

Per la sicurezza del personale, dei visitatori, degli edifici, dei beni e delle informazioni, nonché per motivi logistici, alcune parti dei locali del Segretariato sono dotate di un sistema di videoprotezione.

La politica dell'SGC in materia di utilizzo dei sistemi video descrive le misura di salvaguardia adottate per proteggere i dati personali, la vita privata e gli altri diritti fondamentali e interessi legittimi delle persone fisiche riprese dalle videocamere di protezione nei locali dell'SGC.

La politica è pienamente conforme ai requisiti del regolamento sulla protezione dei dati e agli orientamenti del garante europeo della protezione dei dati in materia di videosorveglianza.

Informazioni pratiche sulla protezione dei dati personali

Come sapere se l'SGC sta trattando i nostri dati personali?

Il registro dei trattamenti di dati personali effettuati dal Consiglio aiuta a scoprire di quali tipi di trattamenti di dati si è suscettibili.

Quali sono i nostri diritti in quanto interessati dal trattamento di dati?

In quanto interessati si ha il diritto di:

  • essere informati dell'esistenza di un trattamento che ci riguarda e delle sue caratteristiche principali
  • ottenere informazioni sui dati oggetto di trattamento
  • ottenere la tempestiva rettifica da parte del responsabile del trattamento degli eventuali dati personali inesatti o incompleti

In alcuni casi è possibile chiedere al responsabile del trattamento di applicare diritti specifici, ad esempio ai fini del blocco o della cancellazione dei dati.

Le richieste possono essere presentate utilizzando un formulario messo a disposizione dal responsabile della protezione dei dati del Consiglio. Il formulario può essere ottenuto per e-mail. Si prega di indicare in quale lingua lo si desidera ricevere.

Inviare un'e-mail

La sezione 5 della decisione del Consiglio che adotta le norme d'attuazione in materia di protezione dei dati determina la procedura da seguire per l'esercizio di tali diritti.

È anche possibile presentare in qualsiasi momento un reclamo al garante europeo della protezione dei dati. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito del GEPD.

Contatti

Responsabili del trattamento

Per ottenere maggiori informazioni su un determinato trattamento dei dati, è necessario contattare il responsabile di quel trattamento, con copia al responsabile della protezione dei dati.

L'identità e le modalità di contatto di ciascun responsabile del trattamento sono indicate nel registro dei trattamenti di dati.

Responsabile della protezione dei dati

È possibile contattare il responsabile della protezione dei dati per ottenerne il parere o per chiedergli di indagare su una questione o un fatto particolare direttamente collegato con l'esercizio delle sue funzioni. Contattare il responsabile della protezione dei dati per e-mail indicando la propria lingua di preferenza.

Responsabile della protezione dei dati
Segretariato generale del Consiglio
Rue de la Loi/Wetstraat 175,
B-1048 Bruxelles/Brussel
Belgique/België

Tel: + 32 22816111
Inviare un'e-mail

Videosorveglianza

Utilizzare questo formulario per le proprie richieste.

Per accedere ai propri dati personali raccolti a seguito dell'uso di una videocamera nei nostri locali, inviare la propria richiesta a:

Direttore del servizio di sicurezza
Rue de la Loi/Wetstraat 175  
B-1048 Bruxelles/Brussel 
Belgique/België

Con copia a:

Responsabile della protezione dei dati
Rue de la Loi/Wetstraat 175  
B-1048 Bruxelles/Brussel 
Belgique/België

Attenzione: è necessario allegare alla richiesta una propria fotografia recente e di buona qualità e una copia della propria carta d'identità o del proprio passaporto.