Vai al contenuto
Iscrizione email

Principali risultati

Video riassuntivo della riunione dell'Eurogruppo, 16 giugno 2016

Sostenibilità dei sistemi pensionistici nella zona euro

L'Eurogruppo ha discusso dei differenti strumenti politici che possono essere impiegati per migliorare la sostenibilità di bilancio dei sistemi pensionistici nella zona euro.

Oltre ai parametri tradizionali quali i contributi e la spesa pensionistica, l'Eurogruppo ha inoltre discusso di politiche attive del mercato del lavoro e di riforme che potrebbero rilanciare l'attività economica in maniera sostenibile. Ha inoltre esaminato le migliori pratiche relative ai correttivi automatici dei sistemi pensionistici in risposta a una maggiore longevità.

L'Eurogruppo ha adottato una dichiarazione contenente vari principi concordati che tendono ad aumentare la sostenibilità dei sistemi pensionistici. Ha invitato la Commissione europea a tenerne conto nei suoi processi di vigilanza e a esplorare l'elaborazione di parametri di riferimento appropriati su questa base.

Fondo monetario internazionale - Valutazione della zona euro a titolo dell'articolo IV

Il direttore generale del Fondo monetario internazionale (FMI), Christine Lagarde, ha informato l'Eurogruppo della valutazione FMI delle prospettive economiche, dei rischi e delle sfide strategiche della zona euro. La valutazione è stata effettuata nel contesto della consultazione annuale dell'FMI a titolo dell'articolo IV.

L'FMI ha confermato che prosegue la ripresa economica nella zona euro. Ha raccomandato che la zona euro continui a concentrarsi sulle riforme strutturali, sugli investimenti e sulle riforme del settore finanziario.

L'Eurogruppo ha avuto una discussione costruttiva su tali raccomandazioni. La dichiarazione conclusiva dell'FMI sarà disponibile sul sito web a tempo debito.

Altri punti

L'Eurogruppo ha inoltre discusso dell'inflazione nella zona euro e degli andamenti del tasso di cambio dell'euro, sulla base di presentazioni della Commissione e della Banca centrale europea. Ha inoltre adottato il proprio programma di lavoro per il secondo semestre del 2016.