Vai al contenuto
Iscrizione email

Principali risultati

Video riassuntivo della riunione dell'Eurogruppo, 11 luglio 2016

Situazione economica e finanziaria nella zona euro

L'Eurogruppo ha proceduto a uno scambio di opinioni sulla situazione economica e finanziaria nella zona euro. La Commissione e la BCE hanno informato i ministri in merito agli sviluppi nei mercati finanziari dopo il risultato del referendum del Regno Unito del 23 giugno.

Vi sono segnali che indicano una stabilizzazione dei mercati, dopo alcune correzioni iniziali. Tuttavia, il prevalere dell'incertezza, in particolare tra gli investitori, potrebbe incidere sulle prospettive di crescita a medio termine, anche nella zona euro.

"Vi è un notevole grado di incertezza, che tuttavia non incide sulla nostra determinazione a continuare a lavorare a politiche di bilancio solide e favorevoli alla crescita, a riforme strutturali e alla ristrutturazione del settore bancario. Il nostro programma e il nostro impegno a realizzarlo restano invariati", ha affermato il presidente dell'Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem al termine della riunione.

Sorveglianza post-programma in Irlanda e Portogallo

L'Eurogruppo è stato informato sui principali risultati della quinta valutazione della sorveglianza post-programma in Irlanda e della quarta valutazione della sorveglianza post-programma in Portogallo, effettuate entrambe nel giugno 2016.

Le due missioni di sorveglianza post-programma hanno permesso di concludere che sia l'Irlanda che il Portogallo sono in grado di rimborsare i prestiti ricevuti nel quadro dei rispettivi programmi.

Patto di stabilità e crescita - attuazione nei paesi della zona euro

L'Eurogruppo ha proceduto a uno scambio di opinioni sulla situazione di bilancio in Spagna e Portogallo. Il 7 luglio la Commissione europea ha adottato raccomandazioni di decisioni del Consiglio secondo le quali nessuno dei due paesi ha preso provvedimenti efficaci per correggere il disavanzo eccessivo entro il termine stabilito dalla raccomandazione del Consiglio del 21 giugno 2013.

Le decisioni basate su tali raccomandazioni della Commissione saranno adottate dal Consiglio dell'UE.

Orientamenti di bilancio della zona euro

L'Eurogruppo ha discusso gli orientamenti di bilancio della zona euro sulla scorta dei programmi nazionali di stabilità presentati dagli Stati membri della zona euro nell'ambito del semestre europeo nell'aprile di quest’anno.

L'Eurogruppo ha convenuto che gli orientamenti aggregati della politica di bilancio nella zona euro dovrebbero passare da moderatamente espansionistici nel 2016 a sostanzialmente neutri nel 2017.

Il dibattito servirà agli Stati membri per elaborare i rispettivi piani di bilancio per il 2017 nel corso dell'anno.

Discussione tematica sulla crescita e l'occupazione: investimenti nella zona euro

L'Eurogruppo ha continuato la sua serie di discussioni tematiche su crescita e occupazione, questa volta concentrandosi sugli investimenti. I ministri hanno proceduto a uno scambio di opinioni su come affrontare gli ostacoli strutturali e regolamentari agli investimenti, con particolare riguardo a miglioramento dell'efficienza della pubblica amministrazione, contesto imprenditoriale e specifiche strozzature che si riscontrano in vari settori.

Questa discussione è complementare rispetto a iniziative più ampie, a livello di UE, per stimolare gli investimenti.

Il rilancio degli investimenti è di particolare importanza per migliorare le prospettive di crescita a breve e a lungo termine dell'economia della zona euro.

L'Eurogruppo proseguirà la discussione nel corso dell'anno.