Eurogruppo, 9.10.2017

Eurogruppo
  • Eurogruppo
  • 9.10.2017
  • 15:00
  • Lussemburgo

Principali risultati

Informazioni sulla riunione

Una UEM approfondita: il ruolo del meccanismo europeo di stabilità

L'Eurogruppo ha discusso i possibili ruoli e compiti futuri del meccanismo europeo di stabilità (MES) nel contesto del più ampio dibattito in corso sul futuro dell'Unione economica e monetaria.

Tale discussione iniziale si è incentrata sul possibile ruolo del MES nella gestione delle crisi e in relazione all'unione bancaria, nonché sul modo in cui tale eventuale nuovo ruolo potrebbe compromettere la sua struttura di governance e la sua posizione nel sistema dell'UEM.

Discussioni tematiche su crescita e occupazione: finanziare la riduzione del carico fiscale sul lavoro

I ministri hanno proceduto a uno scambio di opinioni e hanno condiviso le migliori prassi nazionali relativamente al finanziamento del carico fiscale sul lavoro. L'Eurogruppo dovrebbe discutere nuovamente la questione nel corso dell'anno, nell'ambito del suo riesame annuale dei documenti programmatici di bilancio degli Stati membri della zona euro per il prossimo anno.

La riduzione del carico fiscale sul lavoro è stata raccomandata per la zona euro nel quadro del semestre europeo, il processo annuale di coordinamento delle politiche dell'UE. Il cuneo fiscale sul lavoro nella zona euro è tra i più elevati al mondo e la sua riduzione contribuirebbe alla crescita economica e alla creazione di posti di lavoro. La questione di come finanziare la riduzione del carico fiscale sul lavoro è quindi importante, dato che le imposte sui redditi da lavoro costituiscono una quota significativa delle entrate pubbliche in vari paesi della zona euro.

Missione di sorveglianza post-programma in Portogallo

La Commissione europea, la Banca centrale europea, il meccanismo europeo di stabilità e il Fondo monetario internazionale hanno informato l'Eurogruppo in merito ai risultati della sesta missione di sorveglianza post-programma in Portogallo, che si è tenuta tra il 26 giugno e il 4 luglio 2017.

I principali risultati della missione sono stati positivi. La situazione economica e finanziaria del Portogallo continua a migliorare e la sua capacità a medio e lungo termine di rimborsare i debiti rimane favorevole.

Ultima modifica 10.10.2017