Vertice sociale trilaterale, 8.3.2017

Consiglio europeo
  • Consiglio europeo
  • 8.3.2017
  • Bruxelles
  • Presieduta da Donald Tusk

Il tema principale del vertice sociale trilaterale era il futuro dell'Europa - Indicare la via verso crescita, occupazione ed equità.

Le discussioni si sono articolate sui tre argomenti seguenti:

  • rendere il lavoro proficuo per promuovere occupazione e inclusione sociale
  • nuove forme di lavoro e futuro dell'industria
  • pilastro europeo dei diritti sociali e ruolo delle parti sociali

"Occorre avvalersi di tutti gli strumenti politici in modo da rafforzare la crescita economica, la creazione di posti di lavoro e l'inclusione sociale. Le istituzioni dell'UE, gli Stati membri e le parti sociali devono lavorare in partenariato al fine di salvaguardare la ripresa economica e garantire un futuro migliore ai cittadini dell'UE."

Donald Tusk e Jean-Claude Juncker nella lettera d'invito

Cos'è il vertice trilaterale?

Il vertice sociale trilaterale è un forum di dialogo tra le istituzioni dell'UE a livello di presidenti e le parti sociali europee a livello di alti dirigenti. Il vertice è copresieduto dal presidente del Consiglio europeo, dal presidente della Commissione europea e dal capo di Stato o di governo della presidenza di turno, che questa volta è il primo ministro maltese. I datori di lavoro sono rappresentati da BusinessEurope, dal Centro europeo dei datori di lavoro e delle imprese o organizzazioni che offrono servizi di interesse generale (CEEP) e dall'Unione europea artigianato e piccole e medie imprese (UEAPME). Le organizzazioni sindacali sono rappresentate dalla Confederazione europea dei sindacati (CES).

Ultima modifica 9.3.2017