Assemblea generale delle Nazioni Unite, New York, 18-20.9.2017

Vertice internazionale
  • Vertice internazionale
  • 18-20.9.2017
  • New York

Il 20 settembre 2017 Donald Tusk, presidente del Consiglio europeo, è intervenuto all'Assemblea generale delle Nazioni Unite (UNGA) a nome dell'UE.

Nel suo intervento dinanzi all'Assemblea il presidente Tusk si è concentrato sui seguenti elementi:

  • l'importanza di rafforzare le Nazioni Unite quale asse portante dell'ordine globale fondato su regole
  • la necessità di conseguire una denuclearizzazione pacifica della penisola coreana
  • il contributo dell'UE nel far fronte alla crisi dei rifugiati e le ulteriori azioni necessarie per porre un freno alla tratta di esseri umani
  • la necessità di potenziare la lotta al terrorismo e intensificare gli sforzi tesi a contrastare la radicalizzazione
  • l'impegno dell'UE ad attuare pienamente e con rapidità l'accordo di Parigi

Il 19 settembre il presidente Tusk è intervenuto all'evento ad alto livello sul patto globale per l'ambiente e ha espresso sostegno per l'iniziativa: "L'UE e i suoi Stati membri saranno pronti a dare il proprio contributo per plasmare tale processo in uno spirito di apertura", ha affermato. Donald Tusk ha inoltre chiesto "un'attuazione rapida e globale dell'accordo di Parigi".

A margine dell'UNGA, il presidente Tusk ha anche avuto l'opportunità di incontrare altri leader a livello bilaterale. Per maggiori informazioni su questi incontri bilaterali si veda il programma riportato di seguito.

Le priorità dell'UE all'Assemblea generale delle Nazioni Unite

A luglio il Consiglio ha adottato le priorità dell'UE per le Nazioni Unite e la 72ª Assemblea generale delle Nazioni Unite, che si incentrano sui seguenti elementi:

  • rafforzare e riformare le Nazioni Unite e l'ordine globale fondato su regole
  • promuovere la pace e investire nella prevenzione dei conflitti
  • potenziare la cooperazione in materia di lotta al terrorismo
  • promuovere il disarmo e la non proliferazione nucleari
  • affrontare le questioni connesse ai migranti e ai rifugiati, ai diritti umani e allo sviluppo

Programma

17.9.2017 15.45

Incontro con Sua Maestà Abdullah II bin Al-Hussein, re di Giordania

18.9.2017 10.30

Incontro con il primo ministro del Bhutan Tshering Tobgay

11.00

Incontro con il primo ministro delle Figi Josaia Voreqe Bainimarama

11.30

Incontro con il primo ministro della Georgia Giorgi Kvirikashvili

19.9.2017 08.00

Ricevimento di benvenuto

09.00

Apertura della 72ª Assemblea generale delle Nazioni Unite

10.30

Incontro con il presidente del Kosovo Hashim Thaçi

11.30

Incontro con il presidente dell'Egitto Abdel Fattah el-Sisi

12.30

Incontro con il presidente della Costa d'Avorio Alassane Ouattara

13.15

Colazione ufficiale offerta dal Segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres

14.30

Incontro con il primo ministro del Regno Unito Theresa May

15.00

Incontro con il presidente dell'Ucraina Petro Poroshenko

15:30

Evento ad alto livello sul patto globale per l'ambiente

16.30

Intervento all'evento ad alto livello sul patto globale per l'ambiente

18.30

Ricevimento alla delegazione dell'UE presso le Nazioni Unite - 30º anniversario del programma Erasmus

20.9.2017 11.45

Intervento alla 72ª Assemblea generale delle Nazioni Unite

Per maggiori informazioni

Ultima modifica 21.9.2017