Osservazioni del presidente Donald Tusk alla conferenza stampa del Vertice euro

Vertice euro
  • 22.6.2015
  • Dichiarazione e osservazioni
  • 495/15
  • Zona euro
  • Economia e finanza
22.6.2015
Contatti stampa

Preben Aamann
Portavoce del presidente del Consiglio europeo
+32 22815150
+32 476850543

Ho convocato questo vertice per porre fine a una pericolosa situazione di incertezza ed evitare lo scenario peggiore, vale a dire un caotico e incontrollabile Graccident. In tale prospettiva mi sono prefisso di raggiungere due obiettivi. In primo luogo, ho voluto imprimere un nuovo dinamismo ai negoziati che sono rimasti in stallo per troppo tempo. Oggi con la proposta greca, ritengo che abbiamo compiuto questo passo. In secondo luogo, ho voluto assicurarmi che tutti i leader fossero politicamente sulla stessa lunghezza d'onda, ossia che condividessero tutti la stessa percezione dei limiti e delle possibilità.

Il primo ministro Tsipras ci ha assicurato della serietà della Grecia e della sua volontà di lavorare in maniera costruttiva. Come emerso nelle ultime ore, possiamo vedere tutte le parti pienamente impegnate a trovare una soluzione. Le nuove proposte greche presentate alle tre istituzioni costituiscono un positivo passo avanti, secondo la valutazione iniziale di dette istituzioni. Tali proposte saranno ulteriormente valutate nelle prossime ore. I lavori adesso devono procedere rapidamente in seno all'Eurogruppo. Ora il primo ministro Tsipras e le istituzioni collaboreranno affinché l'Eurogruppo, nella serata di mercoledì, possa pervenire a risultati da presentare nella mattinata di giovedì.