Questo sito utilizza i cookie per migliorarne la consultazione. Come usiamo i cookie e come modificare le proprie impostazioni.

Guida alla procedura legislativa ordinaria

La procedura di codecisione è una procedura legislativa istituita dal trattato di Maastricht ai fini dell'adozione congiunta di atti legislativi da parte del Parlamento europeo e del Consiglio. Il trattato di Amsterdam e quello di Nizza hanno adattato la procedura estendendone l'uso.

Uno dei cambiamenti più importanti prodotti dal trattato di Lisbona è l'estensione della codecisione a oltre 80 politiche settoriali, con conseguente sua trasformazione nella principale prassi decisionale dell'UE, nota come "procedura legislativa ordinaria" (articolo 289 del trattato sul funzionamento dell'Unione europea).

 

La procedura legislativa ordinaria, illustrata all'articolo 294 del TFUE, si svolge secondo il seguente iter:

  • Prima lettura: 

La Commissione presenta una proposta legislativa al Parlamento europeo e al Consiglio. Le due istituzioni procedono alla prima lettura – per cui non sono previsti termini – e se il Consiglio approva la posizione del PE in prima lettura, l'atto legislativo è adottato.

  • Seconda lettura:

Se respinge la posizione del PE, il Consiglio adotta la sua posizione in prima lettura e la presenta al PE per la seconda lettura. Se il PE approva tale posizione, l'atto legislativo è adottato. In caso di reiezione, il fascicolo potrà essere riesaminato soltanto in base ad una nuova proposta della Commissione. Se il PE propone emendamenti alla posizione del Consiglio, si procede alla seconda lettura del Consiglio. Se tutti gli emendamenti sono approvati, l'atto è adottato; in caso di reiezione, si convoca il Comitato di conciliazione.

  • Conciliazione:

I rappresentanti del PE, del Consiglio e della Commissione hanno sei settimane di tempo per giungere ad un accordo e approvare il testo comune. 

La procedura è illustrata in modo molto più dettagliato nella "Guida alla procedura legislativa ordinaria", destinata a facilitare il lavoro della presidenza, del Segretariato generale del Consiglio e delle delegazioni. Vi è descritto nei dettagli lo svolgimento della procedura in ogni fase e sono precisati i rispettivi ruoli della presidenza e del Segretariato generale. Gli allegati contengono la dichiarazione comune sulle modalità pratiche della procedura di codecisione, le basi giuridiche della procedura legislativa ordinaria, i termini previsti dalla procedura e la suddivisione dei compiti all'interno dell'SGC.

GOLP2011